Premio Lunezia 2017: Giuliano Sangiorgi menzione speciale per “Lo sai da qui”

Alla ventiduesima edizione del Premio Lunezia sarà presente sul palco anche Giuliano Sangiorgi: durante la serata del 22 luglio, sarà insignito di una «Menzione Speciale», nella sezione “Premi Storici”, per il valore Musical Letterario del brano «Lo sai da qui».

La canzone è una delle ballate più emozionanti e amate del fortunatissimo album “La Rivoluzione Sta Arrivando“, scritta da Giuliano per il padre e già colonna sonora del film diretto da Giovanni Veronesi “Non è un paese per giovani“.

L’evento si terrà in piazza Menconi a Marina di Carrara alle 21.30 e sarà condotto da Stefano De Martino, Riccardo Benini, Grazia Di Michele e David De Filippi, con la presenza di Platinette.

Questa edizione del “Festival della Luna” sarà dedicata all’Anffas di Massa/Carrara e agli scopi umanitari e nazionali di Anffas, in riferimento alla convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

“Lo sai da qui” dei negramaro premiata come Migliore canzone ai Ciak D’Oro 2017

I negramaro si sono aggiudicati il prestigioso premio CIAK D’ORO per la categoria “MIGLIORE CANZONE“.

Il brano in gara era “Lo sai da qui“, parte integrante della colonna sonora del filmNon è un paese per giovani” di Giovanni Veronesi uscito nelle sale cinematografiche lo scorso marzo e distribuito da 01 Distribution.

La premiazione si è svolta giovedì 8 giugno a Roma ed è ideata da CIAK, il magazine diretto da Piera Detassis interamente dedicato al cinema.

Si è trattato di una traordinaria edizione del premio al cinema italiano CIAK D’ORO con un parterre d’eccellenza composto da autori, attori e cineasti fra i più significativi del grande schermo.

La ballad premiata è uno dei pezzi più struggenti dell’ultimo album dei negramaro, “La rivoluzione sta arrivando“, certificato Doppio Disco di Platino.
Il testo, scritto da Giuliano Sangiorgi, è dedicato a suo padre (Ti mostrerò com’è speciale/ il mondo anche se fa male/ non è quel posto da lasciare/ è ancora presto per partire).

Diploma honoris causa dall’Accademia di Belle Arti per i negramaro!


Sabato 27 maggio è stato conferito ai negramaro un diploma honoris causa in “Arti visive e discipline dello spettacolo” da parte dell’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Tra le motivazioni che sono state addotte durante la cerimonia di proclamazione spicca su tutte la straordinaria capacità di creare opere di raro valore artistico e di rilevante impatto emotivo ed estetico.

L’attività artistica dei negramaro ha ormai lasciato traccia in tutta Italia e anche all’estero ma il profondo legame con la loro terra non è mai stato reciso.
Le radici salentine sono confermate anche durante il discorso di ringraziamento tenuto da Giuliano Sangiorgi: “Volevo ringraziare il Salento, Lecce perché ci ha fatto vivere un sogno agli inizi del nostro cammino”.
Per alcuni componenti della band quello di sabato è stato un ritorno: Emanuele Spedicato (chitarra) ed Ermanno Carlà (basso) infatti sono ex allievi dell’Accademia leccese.

Il conferimento di un titolo honoris causa è il risultato di una profonda riflessione da parte dell’Accademia.
Tale evento rappresenta il più alto riconoscimento che l’Accademia intesa come comunità scientifica conferisce a coloro che abbiano dimostrato di costituire un punto di riferimento per la ricerca artistica, grazie all’eccellenza della propria attività, competenza e ricchezza delle proprie idee.

Alcuni membri del fan club ufficiale hanno potuto prendere parte a questo evento esclusivo: iscriviti alla community e scopri tutte le novità sulla band!

I negramaro trionfano sul palco dei Coca-Cola Onstage Awards 2017!

Sabato 25 marzo al Fabrique di Milano si è tenuta la premiazione dei Coca-Cola Onstage Awards con Federico Russo come padrone di casa.

I negramaro si sono distinti tra gli artisti in gara, ricevendo ben 2 statuette: la prima come MIGLIORE BAND. Il popolo del web si è scatenato e, in soli 20 giorni, ha decretato la vittoria della band salentina.
Nelle mani di Giuliano Sangiorgi ed Emanuele Spedicato (chitarra), giunti a Milano in rappresentanza dei negramaro, viene consegnato da RDS anche il Premio Successo Rock dell’Estate 2016 per il brano “Tutto qui accade” (guarda il videoclip qui).

Guarda qui il video-ringraziamento social di Giuliano!

I negramaro vincono ai Rockol Awards 2016

49eea159-d1f0-4a44-9a9b-827c1ce0aa1a

Dopo una lunga votazione sul web, finalmente ieri si sono svolte le premiazioni dei Rockol Awards 2016.

Numerosissimi gli artisti italiani e internazionali in gara, pronti a ricevere le ambite nomine davanti a un pubblico di giornalisti e personaggi dello spettacolo.
Per la categoria “Miglior tour italiano” il web ha decretato il vincitore con giudizio unanime: “La Rivoluzione Sta Arrivando Tour” dei negramaro.

Il tour dei record ha macinato un sold-out dietro l’altro, totalizzando oltre 300.000 presenze, toccando ben 31 città della nostra penisola.
Giuliano Sangiorgi ha ringraziato i fan e Rockol attraverso un video sui social network.

Ecco un video con qualche assaggio dell’energia dei live negramaro sulle note della title track dell’ultimo album “La rivoluzione sta arrivando”.

“Lo sai da qui” – il nuovo singolo dei negramaro!

neg_art_5novDa ieri, venerdì 4 novembre, è approdato in radio il nuovo singolo dei negramaroLo sai da qui”, il sesto e ultimo brano estratto dal fortunatissimo album “La rivoluzione sta arrivando”.

Lo sai da qui” fa parte anche della colonna sonora originale, scritta e diretta interamente da Giuliano Sangiorgi, del nuovo film di Giovanni VeronesiNon è un paese per giovani” in uscita nelle sale a marzo 2017 e distribuito da 01 Distribution.

Il brano è una delle ballate più emozionanti dell’ultimo disco dove la tensione tra il pianoforte e la chitarra espande il brano di nuovi colori e suggestioni. Il testo, scritto da Giuliano Sangiorgi, è dedicato a suo padre (Ti mostrerò com’è speciale/ il mondo anche se fa male/ non è quel posto da lasciare/ è ancora presto per partire).

L’uscita del nuovo singolo è accompagnata dall’esclusivo video diretto da Giovanni Veronesi e girato tra Cuba e il Salento, nei luoghi in cui è ambientato anche il film “Non è un paese per giovani”.

«Adesso, proprio in questo momento, sto sognando di essere di nuovo a Cuba, in quell’isola che alcuni pensano sia benedetta e alcuni maledetta. E passeggiare per le strade dell’Havana con le cuffie. Sentire i Negramaro anche lì, ad oltranza e sapere che sto per fare il  video di una canzone fantastica, “Lo sai da qui”.  Ecco cosa desidero. Ma come quasi sempre nella mia vita la fortuna mi viene incontro e quel video, quella musica così speciale che sta nel film, sto per filmarla ancora. Ho girato parte del video a Cuba e parte domani in Salento. I miei sei amici mi aspettano per andare al mare su un peschereccio e filmare ancora “Lo sai da qui” come se avesse due anime, una profonda e misteriosa e l’altra scanzonata e felice. Ora, proprio adesso, era quello che desideravo fare». Giovanni Veronesi